Servizio di Sperm Banking gratuito per i malati oncologici in età fertile.

L’obiettivo di tale proposta è di ottenere che la Regione Sicilia, analogamente ad altre Regioni italiane, riconosca ai giovani malati oncologici di sesso maschile l’opportunità di raccogliere, depositare e conservare gartuitamente il seme in previsione di un trattamento medico a rischio di infertilità.

Considerando che:

in base ad una stima del Centro Studi di Medicare Onlus basata sui dati ISTAT 2008 sui tassi di incidenza stimata per tumori maligni a 15-39 anni (relativamente al periodo di osservazione 1998-2002 – valori medi annui) sono attesi ogni anno in Sicilia: 276 nuovi casi di tumori nell’uomo con età 15-39 anni: 86 casi di tumore del testicolo; 52 casi di linfoma non-Hodgkin; 42 casi di malattia di Hodgkin; 28 casi di leucemie; 28 casi di tumori dell’encefalo; 19 casi di tumori della vescica; 9 casi di tumore del retto; 9 casi di tumori primitivi dell’osso; 2 casi di mieloma multiplo.

gli effetti dei trattamenti possono possono essere temporanei o permanenti in rapporto ad alcuni fattori: tipo di trattamento chirurgico; tipo di chemio/radioterapia; dosi cumulative del farmaco; patologia in atto; durata del trattamento. Circa il 15-40% degli uomini presenta una sterilità permanente (Schrader, Reprod Toicol, 2001) ancora oggi si stima che circa il 50% dei pazienti non viene indirizzata al deposito dei propri gameti il tasso di utilizzo del liquido seminale varia dal 3.6 all’11.8% e avviene mediamente dopo 4 anni dal deposito ad un’età media dell’individuo di 34 anni e che il 18% dei pazienti chiede di eliminarlo (Ragni, Cancer 2003)

È possibile stimare che:

circa il 25% dei pazienti siciliani accederanno al servizio per un totale di 70 nuovi individui l’anno; circa il 50% dei pazienti che hanno depositato il seme lo conserveranno negli anni successivi per un mancato recupero della qualità del seme per un totale di 35 individui l’anno.

Sono previste le seguenti azioni:

1. Costituzione di un comitato di coordinamento.

2. Azioni di valutazione ex-ante, in itinere ed ex-post.

3. Azioni di monitoraggio del servizio.

Responsabili

Giuseppe Banna, oncologo; Sonia La Spina, psico-oncologo; Helga Lipari, oncologo.

Partners

Regione Siciliana; Centri di PMA convenzionati rispondenti ai criteri stabiliti nella Fase di Ricerca del progetto.