Presentazione del libro “Il Male Curabile” di Michele Cucuzza.

Nel volume, il giornalista catanese si cala nei panni del giornalista scientifico per un viaggio dentro il Methodist Hospital Research Institute di Houston, in Texas, diretto dal matematico Mauro Ferrari.

“Con la chemioterapia – spiega lo scienziato – solo una cellula medicinale su 100 mila raggiunge il bersaglio. Noi lanciamo minuscoli missili multistadio simili a quelli usati nei programmi spaziali, carichi di farmaci che centrano solo le cellule tumorali senza disperdere sostanze tossiche nell’organismo”.

Conduttore con Chiara Giallonardo di “Radio2days” su Radio 2, Cucuzza ha pubblicato vari saggi, tra cui “Ma il cielo è sempre più blu” (Editori Riuniti 2006), sui ragazzi calabresi impegnati contro la ‘ndrangheta, e Sotto i 40 (Donzelli 2007), biografie di giovani di successo.

La serata, organizzata dall’associazione Medicare Onlus, è stata un’occasione per parlare di medicina, scienza, ricerca, fuga di cervelli, economia: intervenuto in conference call dagli Stati Uniti d’America Mauro Ferrari (“autore” degli studi raccontati nel libro, presidente e ad del Methodist Hospital Research Institute di Houston, nonché direttore del Programma degli Stati Uniti sulle nanomedicine contro il cancro), con il quale oltre a Cucuzza si sono confrontati Giuseppe Banna (medico oncologo), Antonio Perdichizzi (presidente di Confindustria Giovani Catania), Marco Romano (presidente del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia), Pietro Giuffrida (presidente di Medicare Onlus). Ha partecipato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, l’Assessore alla Cultura della Provincia di Catania Ruggero Razza e il presidente regionale dei Giovani di Confindustria Silvio Ontario.

A moderare l’incontro, la giornalista Eva Spampinato.
Torna all'Archivio eventi